il premio Nobel non è, non ha mai preteso di essere, il premio alla Carriera del Migliore Scrittore. Quella che Alfred Nobel ha lasciato è una specie di borsa, che doveva consentire “all’autore dell’opera letteraria più considerevole d’ispirazione idealista” (en del som inom litteraturen har produceradt det utmärktaste i idealisk rigtning) di continuare a scrivere senza preoccuparsi troppo delle scarse vendite. È chiaro che una borsa si conferisce a chi ne ha bisogno, non agli scrittori di successo e da hit parade: anche se sono bravi. Ed è inutile conferirla alla memoria: le grandi opere incompiute mica possono continuarle gli eredi. Il fatto che Alfred Nobel concepisse la scienza al servizio del progresso dell’umanità ha spinto i giurati di Stoccolma a dare spesso (non sempre) un’interpretazione politica del premio, che è stato più spesso assegnato a scrittori di ispirazione progressista, con un senso altamente civile della loro attività letteraria: anche se non erano quasi mai i migliori poeti o prosatori in circolazione. Ma erano quelli che difendevano una concezione sociale e militante della letteratura che l’Accademia svedese aveva deciso di sostenere.

Così, dopo la guerra, era forse più facile premiare un ex ermetico come Salvatore Quasimodo, che si era riciclato come dettatore di lapidi e si era messo a scrivere poesie civili dignitose, leggibilissime e traducibilissime, piuttosto che Montale con tutto il suo metafisico male di vivere (anche se dopo un po’ l’ha vinto anche lui: bastava impuntarsi). Per questo motivo Dario Fo aveva molte più ragioni per piacere ai giurati che non Mario Luzi; per lo stesso motivo, è facile immaginare tra i prossimi candidati italiani al Nobel Roberto Saviano. In generale, chi ha un libro tradotto in svedese (Fo ne aveva parecchi) parte avvantaggiato. E se la cosa non vi va, il problema è vostro, e tipicamente italiano: nessuno ha mai parlato di superiorità di Fo rispetto a Luzi; siamo solo noi ad avere questa mania del Grande Premio Universale. Per esempio, noi siamo quelli che hanno inventato il Festival di Sanremo, con una canzone che vince e tutte le altre che perdono. Eppure i gusti musicali sono tantissimi: che senso ha discuterne? Che senso ha mettere tutto nello stesso calderone ed estrarre un vincitore? Nessun senso. Ecco, noi italiani abbiamo l’idea che il Nobel della letteratura sia una specie di Sanremo letteraria: dovrebbe vincere il Migliore Scrittore, e se non vince lui, è colpa dei giurati. Ma il Nobel, semplicemente, non è questo. Bisognerebbe farsene una ragione.

(Rebloggato da virginiamanda)

Pietra Ligure, fuochi di ferragosto 2014 (http://flic.kr/p/p8nDjH)

batchiara:

realbraciola:

Il piano anti-evasione che entrerà a regime a fine anno prevede infatti che almeno una volta alla settimana i 150 quadri e dirigenti dell’azienda più indebitata del Campidoglio dovranno lasciare i loro begli uffici con aria condizionata, salire su uno dei mezzi pubblici che ogni giorno fanno su e giù per Roma e vestire i panni del controllore”

(da http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/09/04/news/atac_150_colletti_bianchi_spediti_a_fare_i_controllori_sui_bus_gli_assunti_di_parentopoli-94961440/ )

rido

(Rebloggato da batchiara)

San Quentin Dea…

San Quentin Dea…

San Quentin Death-row inmate Thomas McMonigle contacted Cornish, offering his body for possible reanimation following his execution. California law enforcement refused Cornish and McMonigle’s petition, however, due to concerns a reanimated murderer would have to be freed under the “double jeaopardy” clause.

Dalla pagina Wikipedia di Robert E. Cornish, scoperto su Tumblr.

View On WordPress

Luoghi comuni del turismo in Liguria

Turismo ligure e non ligure

La parte di mito

In una pizzeria a Riminisiamo stati ignorati da 5 diversi camerieri, prima di trovare qualcuno che ci conducesse a un tavolo libero. Dal momento dell’ultimo boccone all’arrivo del conto (con bicchieri di birra e coca cola non ancora…

Visualizza articolo

Nero 2014 e l’assillante “comprami comprami comprami”

Ho da fare una confessione che getterà discredito sulla mia immagine: detengo una copia regolarmente acquistata di Nero 2012 Platinum. E non è tutto: è il risultato di una serie di aggiornamenti regolarmente acquistati, da un Nero 7 OEM a un Nero 9 a un…

View Post

La vita difficile dei tabelloni a Rhêmes-Notre-Dame (http://flic.kr/p/iHTGZg)